Servizi di contabilità in Ucraina

Forniamo servizi di contabilità e ragioneria in Ucraina, per tutti i tipi di società e aziende, indipendentemente dalla sfera di attività, dal fatturato e dal numero di dipendenti. I nostri contabili, che parlano anche inglese, hanno più di 15 anni di esperienza in contabilità e fiscalità.

Possiamo fornirtvi i seguenti servizi:

  • servizi di contabilità in Ucraina;
  • tenuta della contabilità delle imprese, utili e contribuenti IVA;
  • presentazione di tutte le relazioni fiscali, dichiarazioni dei redditi e registrazioni;
  • redazione di tutti i documenti contabili necessari;
  • registrazione dichiarazioni IVA e credito d’imposta;
  • calcolo delle imposte sui salari;

Nonostante il fatto che siamo uno studio legale, abbiamo deciso di creare un dipartimento contabile nel nostro studio a causa dell’effettiva domanda di tali servizi da parte dei nostri clienti. In Ucraina, è molto importante avere un alto livello di comunicazione tra un avvocato fiscalista e il contabile in ogni azienda, poiché le loro decisioni e il loro lavoro sono sempre collegati.

Contabilità e ragioneria in Ucraina.

Questa è una parte molto importante di ogni attività commerciale in Ucraina. Anche prima di iniziare un processo di costituzione di una società è necessario capire chiaramente quali sono le aliquote fiscali e le tasse inerenti alla vostra azienda in Ucraina.

Nonostante il fatto che il governo abbia fatto molte riforme per rendere la contabilità in Ucraina più semplice e trasparente, è rimasto una buona quantità di formalità e burocrazia. Ci vogliono anni di pratica per essere in grado di tenere la contabilità in Ucraina correttamente. Non è sufficiente essere solo un buon contabile ed è necessario essere molto esperto per soddisfare i requisiti delle normative finanziarie e contabili. Di solito, gli stranieri dopo aver affrontato alcune questioni sulla contabilità in Ucraina pensano che molte formalità siano ridicole e inutili ma questo è l’inevitabile sistema che abbiamo qui. In generale, rispetto ad altri paesi la legislazione fiscale Ucraina non è così difficile, ma altresì piena di formalità e procedure importanti che è necessario seguire alla lettera.

Le aziende in Ucraina devono presentare le dichiarazioni alle autorità fiscali (a seconda del sistema fiscale) ogni mese e/o ogni trimestre e/o ogni anno.  È molto più difficile gestire la contabilità per i contribuenti a valore aggiunto in Ucraina. La struttura fiscale più semplice è un unico proprietario (o un commerciante individuale) registrato come contribuente fisso. L’aliquota dell’imposta sul valore aggiunto (IVA) è al 20% per la maggior parte dei beni e servizi. Solo l’importazione, la produzione e la vendita di alcuni prodotti medici e farmaceutici sono tassate con un’aliquota del 7% e alcuni tipi speciali di transazioni hanno un’aliquota dello 0%. Ci vuole un buon contabile per controllare l’azienda Ucraina.

La tenuta contabile più complessa al momento, in Ucraina, è quella relativa alle società che forniscono servizi finanziari, come banche, compagnie di assicurazione e altre attività in questo settore che forniscono servizi finanziari.

Quali sono le principali dichiarazioni che devono essere presentate dalle società Ucraine o da un imprenditore?

Il numero di dichiarazioni che la società con sede in Ucraina deve presentare dipende principalmente dal sistema fiscale (o dalla cosiddetta struttura fiscale) con cui opera tale attività. Ci sono 4 principali strutture fiscali in Ucraina che sono disponibili per le società Ucraine (aziende), per le ditte individuali (o FOP) e non disponibili per le società straniere (eccetto gli uffici di rappresentanza ufficialmente registrati).

Imposta sugli utili senza partita IVA. Questa non è una struttura fiscale molto popolare in Ucraina in quanto la società quando supera il fatturato o il reddito di 1 milione di UAH è obbligata a essere registrata come contribuente IVA, a meno che questa società non sia registrata come contribuente fisso (semplificato). Quindi questa azienda dovrà pagare un’imposta sul profitto aziendale del 18%. Inoltre, una tale società difficilmente sarà in grado di vendere beni o servizi a società di medie e grandi dimensioni poiché nella maggior parte dei casi è richiesta la registrazione IVA a causa dei requisiti di tali imprese. Allo stesso tempo, questa azienda è in grado di lavorare con aziende e privati, indipendentemente dalla giurisdizione.

Imposta sugli utili con partita IVA. Questa struttura fiscale è la più apprezzata dalle medie e grandi aziende. Quasi tutte le aziende nel campo dell’edilizia, del commercio all’ingrosso, della produzione, della grande distribuzione e di altre attività utilizzano questo tipo di tassazione. Tale regime fiscale non ha limiti al fatturato e/o al profitto e le società hanno il diritto di fornire servizi o vendere prodotti a chiunque indipendentemente dalla giurisdizione o cittadinanza. Questo è uno dei sistemi fiscali più diffusi tra le aziende che lavorano in modalità B to B. Nel caso in cui il fatturato supera i 20 milioni di UAH all’anno, la società Ucraina dovrà pagare le tasse più spesso poiché una parte dell’imposta sugli utili dovrà essere pagata in anticipo.

Imposta fissa senza IVA. Questo è il tipo di struttura fiscale è la più popolare in Ucraina. Considera che più di 1,5 milioni di imprese individuali in Ucraina utilizzano questo tipo di tassazione. Inoltre, ci sono molte società (persone giuridiche) che hanno scelto questo dovere per fare affari in Ucraina. Questa non è la soluzione migliore per la produzione di beni, in quanto i costi non riducono le tasse ma è invece il miglior regime fiscale per fornire servizi a società straniere poiché l’IVA non è affatto coinvolta. Ma alcune sfere di attività sono vietate per l’imposta fissa in Ucraina, come ad esempio:

  • attività di gioco d’azzardo, comprese lotterie e scommesse;
  • cambio valuta (Forex);
  • produzione, esportazione, importazione o vendita di determinati prodotti soggetti ad accisa, come tabacco, alcol, carburante, ecc.;
  • l’estrazione, la produzione e il commercio di metalli preziosi e minerali;
  • esplorazione mineraria o di gas naturale;
  • attività di gestione aziendale, come (ma non esclusivamente) blind trust;
  • servizi postali e di telecomunicazione;
  • intermediazione di oggetti d’arte e oggetti d’antiquariato di alto valore;
  • organizzazione di concerti ed eventi;
  • test tecnici e clinici;
  • audit (principalmente per audit fiscale);
  • quasi tutte le società finanziarie come broker assicurativi, unioni di credito, agenzie di pegno, società di leasing, operatori pensionistici e fondi di investimento.

Questo tipo di sistema fiscale in Ucraina non va tanto bene per le grandi imprese ma è perfetto per fatturati medio piccoli. È ottimo per i servizi e altri campi di attività economica in cui non ci sono tante spese e la maggior parte dei profitti sono generati dal cervello e dalla capacità. Tenendo conto che può funzionare bene per piccole produzioni o artigiani, studiando alla perfezione il progetto.

Esistono 3 categorie (chiamate anche gruppi) di imprese con sistema fiscale fisso in Ucraina:

  • 1 gruppo – sono le ditte individuali (FOP) che non si avvolgono di personale dipendente; purtroppo le persone giuridiche e/o le società non possono scegliere tale struttura fiscale; il tipo di attività può essere la vendita al dettaglio di beni sui mercati e/o la fornitura di servizi domestici a privati; è vietato vendere beni o servizi ad aziende e fornire altri tipi di servizi, quali servizi informatici, legali, di consulenza, contabili e altri tipi di servizi professionali intellettuali; questa categoria si adatta bene agli artigiani ed ai liberi professionisti che lavorano da soli; fino a 1 milione di UAH è un fatturato o profitto massimo consentito all’anno. È molto simile al “Libero Professionista” del sistema tributario Italiano.
  • 2 gruppo – sono le ditte individuali (FOP) che non utilizzano il personale dipedente oppure hanno un massimo di 10 dipendenti. A queste ultime è permesso di vendere beni a privati ​​e ad aziende iscritte come contribuente di tasso fisso (3 gruppo di questo elenco); non è consentito lavorare con le aziende Ucraine e/o società estere; È altresì permesso lavorare, in qualsiasi ambito lavorativo, ad eccezione delle tipologie vietate ai singoli contribuenti in genere; le persone giuridiche (o le società) non possono scegliere tale struttura fiscale. Infine il fatturato/profitto massimo consentito all’anno è pari a 5 Milioni di UAH.
  • 3 gruppo – sono le ditte individuali (FOP) o le società, indipendentemente dal numero di dipendenti; autorizzato a vendere beni a privati ​​e ad aziende indipendentemente dalla giurisdizione e dalla tipologia; fino a 7 milioni di UAH è un fatturato/profitto massimo consentito all’anno. La maggior parte degli specialisti TI in Ucraina hanno scelto questa struttura fiscale per la propria attività commerciale.

I contribuenti del 1 e 2 gruppo devono pagare tasse fisse ogni mese, indipendentemente dal fatturato e/o dal profitto. Ma la dichiarazione viene presentata una volta all’anno, quindi rende queste due categorie le più semplici per la contabilità.

Il 3 gruppo deve pagare imposte fisse ogni trimestre. L’aliquota fiscale è del 5% sul fatturato. Le spese (quali acquisti, affitti, macchinari, utenze ecc.) non vengono calcolate. È più difficile tenere la contabilità per tali attività poiché le dichiarazioni devono essere presentate ogni trimestre. La maggior parte dei nostri clienti a cui forniamo servizi legali e contabili per le società TI in Ucraina sono registrati su questa aliquota fiscale. Inoltre, se è necessario diventare contribuente di 3 gruppo, potresti aver bisogno aprire una società in ucraina nel caso in cui sia necessaria una persona giuridica.

Imposta fissa con IVA. Pensiamo che questa sia la migliore aliquota fiscale per la piccola produzione e questa struttura fiscale andrà bene anche per le piccole imprese edili. Solo i contribuenti che hanno scelto il 3 gruppo di imposta fissa possono essere registrati contemporaneamente come contribuenti a valore aggiunto. Questo gruppo consente di fornire servizi o vendere prodotti ad altri contribuenti IVA nonché a grandi imprese. Per tali imprese, c’è più lavoro di contabilità da fare, perché è coinvolta l’IVA.

Dichiarazioni sui salari e tasse in Ucraina

Ogni datore di lavoro ufficiale deve pagare lo stipendio almeno ogni mese. Come accennato in precedenza, le dichiarazioni devono essere presentate mensilmente al servizio fiscale con documentazione contabile. Prima di trasferire lo stipendio al dipendente, è necessario pagare tutte le tasse sui salari. La maggior parte delle tasse sui salari in Ucraina è a carico del datore di lavoro. Tutte le tasse devono essere trasferite dalla società, quindi per alcune tasse la società agisce come agente fiscale. L’aliquota fiscale totale sui salari in Ucraina è del 41,5%. Comprende:

  • 18% – imposta sugli utili individuali;
  • 1,5% – tassa di guerra;
  • 22% – previdenza sociale e tassa pensionistica.

Il salario minimo in Ucraina è approvato dal governo e non può essere inferiore a un certo livello. Viene fatto anche ai fini della tassazione al fine di evitare che alcuni datori di lavoro dichiarino volutamente sottostimato l’importo dello stipendio al fine di pagare meno tasse. A partire dal 1 settembre 2020, il salario minimo è di 5000,00 UAH/mese.

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (voti: 1, voto medio: 5,00 из 5)
Загрузка...

I Nostri Clienti