Esternalizzazione (outsourcing) in Ucraina

Possiamo fornirvi una gamma completa di servizi legali, fiscali e di consulenza se si intende esternalizzare dipendenti e professionisti in Ucraina. Offriamo soluzioni legali e contabili di fascia alta e strategie finanziarie o/e fiscali che garantiranno un sistema stabile e affidabile dell vostro outsourcing in Ucraina.

Come outsourcing dei professionisti in Ucraina nel settore di tecnologia dell’informazione, programmatori e ingegneri?

Ovviamente, non scriveremo qui alcuna informazione su contratti illegali o quando si utilizza i contanti o moneta elettronica per pagare a gli dipendenti o appaltatori Ucraini. Un avvocato non è necessario per questo, almeno per farlo funzionare. Vogliamo informarvi sulle modalità corrette e legittime di esternalizzazione in Ucraina. Esistono due delle strategie legittime più popolari per organizzare outsourcing dei professionisti in Ucraina.

Il primo modo è fondare un’azienda di tecnologia dell’informazione in Ucraina.

Il codice fiscale ucraino ha stabilito un’aliquota fiscale sugli utili societari del 5% (invece di un’aliquota fiscale generale sugli utili del 18%) per le società di tecnologia dell’informazione. La costituzione di una società ucraina può essere completata entro una settimana. L’azienda può essere fondata da te come persona fisica o dalla tua holding. Se utilizzi una holding per fatturare ai clienti, puoi utilizzare questa entità per stabilire una società o una filiale in Ucraina. In questo modo, i tuoi appaltatori ucraini saranno assunti come dipendenti ufficiali. Il vantaggio principale di questa strategia è la totale trasparenza e sicurezza. Inoltre, se assumi i tuoi programmatori o ingegneri come dipendenti, sarai in grado di controllare completamente il loro lavoro nel modo più efficace. Sarà possibile introdurre regole, diritti e obblighi aziendali, sanzioni e sanzioni. Per quanto riguarda la sicurezza delle informazioni e i termini di non divulgazione, il modo migliore per controllarli è se il tuo appaltatore è un dipendente ufficiale. Un accordo di non divulgazione può essere preparato come parte di un contratto di lavoro, comprese responsabilità, requisiti e regolamenti. A seconda del tipo di attività, tieni presente che questo è il modo migliore se stai pensando di vendere la tua azienda dopo aver raggiunto un certo livello di capitalizzazione di mercato o redditività. Nel caso in cui il tuo ufficio ucraino farà parte della tua azienda principale, aumenterà il peso e l’autorità della holding. Questo è l’unico modo legale che consentirà alla tua azienda di superare con successo la due diligence durante le operazioni di fusione e acquisizione.

Ma in questo modo si ha uno svantaggio molto grande: un’aliquota fiscale sui salari in Ucraina è quasi il 42%. In Ucraina, un datore di lavoro è responsabile di trattenere e trasferire tutte le tasse e le tasse sui salari all’autorità fiscale. È anche fondamentale capire che in Ucraina quando offri un certo importo di stipendio, il tuo futuro dipendente si aspetterà un importo netto al netto delle imposte. Questa non è la legge, ma è così che stanno le cose in questo paese. Quindi, se ti offri di pagare uno stipendio di $ 1000, devi spendere almeno $ 1420. Per alcune società di tecnologia dell’informazione, tale aliquota fiscale è normale, per altre è troppo alta. Ecco perché quasi il 50% di tutte le aziende di tecnologia dell’informazionein Ucraina evita in questo modo di ridurre le tasse, utilizzando uno schema “FOP”.

Il secondo modo è tramite appalto di lavoro a contraenti indipendenti (la cosiddetta FOP).

In Ucraina, una “FOP in Ucraina” è ciò che in Italia viene chiamato “ditta individuale”. Tale forma giuridica consente a una singola persona di svolgere attività commerciali in determinati ambiti, avere un conto bancario aziendale e fornire anche ingegneria o sviluppo software o programmazione o altri servizi. La FOP può essere registrata come un sistema fiscale unico (o cosiddetto fisso) e pagare un’imposta sul reddito del 5%. Questo è notevolmente inferiore rispetto alla maggior parte degli altri paesi, come gli Stati Uniti che richiedono almeno il 15,3%. Una FOP può anche esportare i propri servizi. I loro clienti possono essere sia persone fisiche che persone giuridiche. Quindi, se hai un’azienda negli Stati Uniti o a Hong Kong o nel Regno Unito o ovunque il tuo FOP ucraino sia in grado di fatturare la tua azienda. Inoltre, per questa strategia, non è necessario avere una propria azienda o un ufficio di rappresentanza registrato in Ucraina. In questo caso, i tuoi programmatori non possono essere chiamati dipendenti, poiché dal punto di vista legale saranno i tuoi appaltatori o fornitori di servizi. Ma in questo modo per assumere cervelli dall’Ucraina funzionerà solo se intendi assumere non più di 5 persone e solo se non fornirai loro uno spazio di lavoro o attrezzature.

Per poter affidare all’esterno un programmatore o il cosiddetto fornitore di servizi è necessario garantire quanto segue:

  • il vostro dipendente (fornitore di servizi) deve essere registrato come ditta individuale in Ucraina;
  • deve essere costituito come contribuente unico di 3° gruppo e avere un conto corrente bancario aziendale;
  • avere un accordo (contratto), che includerà (se necessario) pure requisiti di non divulgazione;

Questo modo per l’outsourcing IT è perfetto se si intende di assumere un libero professionista. Considera anche che se assumi solo FOP, non dovrai pagare alcuna tassa in Ucraina. L’esportazione di servizi dall’Ucraina è esente da IVA e non è affatto tassabile. La cosa brutta è che è impossibile introdurre un sistema completo di gestione aziendale. Puoi controllare un tale libero professionista solo in base al tuo contratto.

Come costituire un’azienda nel settore di tecnologia dell’informazione in Ucraina?

Prima di avviare una società TI in Ucraina bisogna avere un bravo contabile in Ucraina. Come accennato in precedenza, le leggi fiscali in Ucraina consentono alcune aliquote fiscali speciali per gli sviluppi del software in base a determinati criteri e requisiti. I requisiti principali sono nelle attività svolte dall’azienda e che vengono visualizzati nei contratti, fatture e qualifiche dei dipendenti. Le tipologie di attività economiche per la prestazione di servizi in ambito di tecnologia dell’informazione al fine di determinare il diritto dell’azienda a richiedere aliquote fiscali speciali sono:

  1. Sviluppo software, inclusa l’emissione e l’implementazione (vendita, noleggio e/o licenza) di pacchetti software di sistema, servizi e programmi di gioco, emissione di software finito (non di sistema), inclusa la traduzione o l’adattamento di software non di sistema per un mercato particolare che utilizza risorse finanziarie proprie: sistemi operativi, business e altre applicazioni; rilascio di giochi per computer per tutte le piattaforme;
  2. Programmazione di computer e tutti i tipi di scrittura, modifica, test e fornitura di supporto tecnico, documentazione del software (incluso l’utilizzo di moduli commerciali o distribuiti gratuitamente), compreso lo sviluppo della struttura e del contenuto e/o la scrittura del sistema di comandi necessari per la creazione e l’esecuzione di software di sistema (compreso il ripristino), applicazioni (compreso il ripristino), database, siti Web (compresi i loro elementi audiovisivi); Configurare il software, ovvero modificare e configurare le applicazioni esistenti, in modo che funzioni all’interno del sistema informativo del cliente; lo sviluppo di software personalizzato (custom) e l’adattamento di pacchetti software alle esigenze degli utenti; scrivere istruzioni di accompagnamento programmatiche per gli utenti;
  3. Consulenza informativa, inclusa la pianificazione e lo sviluppo di sistemi informatici che combinano apparecchiature componenti, software e tecnologie di comunicazione, consulenza sul tipo e configurazione dell’hardware del computer e sull’uso di tecnologie software: analisi dei bisogni informativi degli utenti e ricerca delle soluzioni ottimali , consulenza sullo sviluppo di prodotti software e assistenza per quanto riguarda gli aspetti tecnici dei sistemi informatici, consulente per la manutenzione del lavoro di software e informatizzazione;
  4. Gestione delle apparecchiature informatiche, inclusa la fornitura di servizi per la gestione locale e il funzionamento dei sistemi informatici dei clienti, nonché l’elaborazione dei dati e altri servizi correlati, il funzionamento a lungo termine (permanente) delle strutture di elaborazione dei dati di proprietà di altri utenti;
  5. Soluzioni TI, creazione e implementazione di complessi informativi e tecnici, sistemi e reti riguardanti: progettazione e realizzazione di complessi, sistemi e reti basati su tecnologie dell’informazione, sistemi di trasmissione dati e sistemi di archiviazione dati, installazione ed installazione di calcolatori elettronici e altre apparecchiature per l’informazione in lavorazione; manutenzione e supporto di complessi, sistemi e reti costruiti sulla base delle tecnologie dell’informazione; installazione di software a titolo oneroso, inclusi implementazione, installazione, implementazione, integrazione con altri sistemi, supporto (debugging, consulenza su sviluppo e funzionamento, modifica e perfezionamento, correzione di errori); sviluppo di mezzi crittografici di protezione delle informazioni; Concessione del diritto di utilizzare il software, compreso il trasferimento dei diritti di proprietà intellettuale al software (programmi per computer);
  6. Elaborazione dei dati, archiviazione delle informazioni sui siti web e attività correlate, comprese le attività relative ai database: fornitura di dati in un ordine o sequenza specifici scegliendoli online o accesso diretto ai dati operativi, ordinati su richiesta, per una gamma ampia o limitata di utenti (gestione informatizzata); elaborazione, preparazione e inserimento di dati utilizzando il software dell’utente o un proprio software.

Per avere il diritto di pagare un’imposta sulle società del 5%, la società deve lavorare per almeno 2 trimestri interi. Esiste una procedura speciale per la costituzione delle società TI in Ucraina, che viene elaborata tramite il servizio fiscale ucraino. Inoltre, l’autorità fiscale eseguirà la due diligence (una verifica fiscale della società) prima che la società riceva un certificato fiscale di registrazione per il registro di sviluppo software.

L’Ucraina è uno dei paesi con il settore di tecnologia dell’informazione in più rapida crescita. I lavoratori TI in Ucraina sono persone intelligenti e che apprendono velocemente. Ucraina è uno dei migliori paesi per l’outsourcing dei professionisti nell settore di tecnologia dell’informazione. In qualità di studio legale ucraino, vediamo che le aziende agricole e TI ucraine hanno la crescita più rapida e un flusso di cassa in aumento. Nel 2020 più del 15% di tutti i trasferimenti di denaro in Ucraina è stato destinato a servizi di tecnologia dell’informazione e ingegneria. Dal periodo di alta inflazione del 2014, il settore IT ha avuto un effetto stabilizzante sulla valuta ucraina (UAH) portando denaro dall’estero. Ciò significa che i programmatori di tutti i giorni portano sempre più valuta in Ucraina, rendendo la nostra economia più diversificata e stabile. Il governo ucraino non ha intenzione di ostacolare le società IT e di ingegneria con una tassazione elevata o complicata. Ciò non significa, tuttavia, che il governo ucraino non si aspetti affatto tasse!

Queste informazioni sono puramente informative e non siamo responsabili per errori o risultati, a meno che non ne abbiamo preso parte direttamente. Per favore ricorda sempre, ed è fondamentale, che la strategia di flusso di denaro ai tuoi appaltatori ucraini deve essere approvata sia dal tuo avvocato che dal contabile. Tu, in quanto fornitore di servizi, dovete assicurartvi che i vostri lavoratori ucraini si sentano a proprio agio e sicuri nel lavorare con voi.

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (voti: 1, voto medio: 5,00 из 5)
Загрузка...

I Nostri Clienti